Senza immagini

Senza immagini questo carnevale. Sarebbe rivoluzionario se per i giorni del suo carnevale Venezia abolisse le maschere e si travestisse da città normale, sarebbe bello che i negozi di souvenirs si mettessero a vendere altro e che ogni travestimento fosse temporaneamente abolito. Dieci giorni di normalità sarebbero, visti i tempi, la vacanza dello spirito che tutti cerchiamo. Il trucco, l'unico che immagino per rendere la città indimenticabile, sarebbe che in quel carnevale al contrario ognuno si sentisse vincolato ad un periodo di solidarietà senza alternativa e senza distinguo, un momento nell'anno in cui anche a Venezia la cortesia fosse "merce" gratuita e spontanea, tutto ciò sarebe più dolce di mille galani. E' bello aprire un blog per sognare ad occhi aperti e ad alta voce.

2 commenti:

Venezian ha detto...

che belle parole, all'inizio non capivo poi... davvero bello! io il carnevale di venezia però l'ho descritto in maniera molto tradizionale... http://www.vacanze-venezia.net/carnevale-venezia.php

Ciao
Venezian

Rocco ha detto...

Grazie...solo ora mi accorgo che hai scritto..mah sii, ognuno lo vede così come vuole il carnevale, chi dorme a Rialto lo trova una scocciatura ma el carneval xe beo!!!